MALVA,testo del dramma

Tardo Cinquecento ai confini col Seicento. Un conquistador spagnolo che ha  sfruttato in modo brutale gli indios delle piantagioni di cotone del Nuovo Mondo per arricchirsi d’oro e argento decide di tornare nel Vecchio Mondo mediterraneo e con una parte della somma accumulata acquista un estesissimo feudo presso il paese di montagna di Malva,con l’intenzione di sopprimere le forme di libera coltivazione ivi vigenti da secoli e avviare forme di coltivazione che riducano di fatto i liberi contadini alla condizione di schiavi. Tuttavia i contadini reagiscono con forme di resistenza passiva. Il conquistador allora ricorre all’inganno di diffondere sospetti di stregoneria a carico dei suoi più tenaci oppositori. Malva  

Precedente UNA PASSEGGERA SUL TUO TRENO (versione ridotta) Successivo POLIMENA,protagonista di Malva